top of page

CUSANO MILANINO, ARRESTATO LATITANTE INTERNAZIONALE, DE CORATO: “BENE ARRESTO 39ENNE CONTIGUO ALLA ‘

CUSANO MILANINO, ARRESTATO LATITANTE INTERNAZIONALE, DE CORATO: “BENE ARRESTO 39ENNE CONTIGUO ALLA ‘NDRANGHETA. PRESENZA MAFIE SERIO PROBLEMA A MILANO E CITTA’ METROPOLITANA: SEQUESTRATI BENI IN 100 COMUNI DELL’HINTERLAND. PIU’ ATTENZIONE DALLE ISTITUZIONI PER EVITARE PROPAGAZIONE FENOMENO”

Milano (15 settembre 2021)- “Un altro latitante legato alla ‘ndrangheta arrestato, stavolta a Cusano Milanino. Un ringraziamento ai Carabinieri della locale stazione e a quelli del Comando provinciale di Milano per l’ottimo lavoro svolto. Sono 100, compreso Cusano Milanino, i comuni della Città metropolitana di Milano nei quali sono stati sequestrati beni alle mafie. Di questi i più grandi sono, oltre a Milano nella quale sono 210 gli immobili sequestrati, Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo, Legnano, Rho, Paderno Dugnano, Cologno Monzese e Rozzano. Questi dati, i numerosi sequestri e l’ennesimo arresto confermano come il problema della presenza della criminalità organizzata sul nostro territorio sia attuale. La DIA è già impegnata su questo fronte, ma ritengo che sia necessario che anche tutte le istituzioni pubbliche s’impegnino a mantenere alta l’attenzione per evitare il propagarsi del fenomeno mafioso”, afferma Riccardo De Corato, Assessore regionale alla sicurezza e ai beni sequestrati alla criminalità organizzata in merito all’arresto di un 39enne latitante internazionale destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione emesso nel 2018 dalla procura generale presso la corte d'Appello di Milano, dovendo espiare la pena di 11 anni di reclusione per associazione per delinquere, bancarotta, violazione della legge fallimentare e tentata estorsione.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page