top of page

MILANO, MONOPATTINI, DE CORATO: “ANCORA UN GRAVE INCIDENTE. DA 1/06/20 AD OGGI IN CITTA’ 709 SINISTR

MILANO, MONOPATTINI, DE CORATO: “ANCORA UN GRAVE INCIDENTE. DA 1/06/20 AD OGGI IN CITTA’ 709 SINISTRI (DATI AREU). 83 NEGLI ULTIMI 30 GIORNI, QUASI 3 AL GIORNO, MA PARLAMENTO E GOVERNO DORMONO. QUANDO CASCO E ASSICURAZIONE OBBLIGATORI E DIVIETO AI MINORI?”


Milano (23 settembre 2021)- “Ancora un grave incidente in monopattino, stavolta in piazza 24 maggio a Milano dove, stanotte, attorno alle 3, un 24enne si è andato a schiantare contro ad uno spartitraffico procurandosi gravi ferite. Mi auguro, ovviamente, che la vicenda, per il giovane, possa concludersi nel migliore dei modi”, afferma Riccardo De Corato, Membro della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia in merito all’incidente in monopattino avvenuto stanotte a Milano in zona Darsena.

“Questo ennesimo grave sinistro arriva dopo il decesso di un 13enne a Sesto San Giovanni a fine agosto, quello di un 34enne a Roma la notte del 8 settembre e al grave incidente di Arconate del 9 settembre in cui è rimasto ferito un 61enne. A questi, che hanno visto come vittime i conducenti stessi dei monopattini, si aggiunge il decesso avvenuto il 17 settembre di un uomo di 87 anni investito due giorni prima da uno di questi mezzi a Cesena.

Solo a Milano dal 1° giugno 2020 ad oggi sono 709 le richieste di soccorso per incidenti in monopattino elettrico registrate da Areu. Nell’ultimo mese si sono verificati nel capoluogo lombardo 83 sinistri con una media di quasi 3 al giorno.

La Giunta di Regione Lombardia, su mia proposta, nelle scorse settimane ha approvato una proposta di legge al Parlamento che prevede l’obbligo dell’utilizzo del casco e di assicurazione per i monopattinisti e ne vieta l’utilizzo ai minori.

Ma mentre il numero dei ferimenti e dei decessi continua a crescere, il Governo ed il Parlamento dormono. Da loro non si hanno notizie in merito ad una legge nazionale e temo che, poiché la prossima settimana resteranno fermi a causa delle elezioni e poi per i ballottaggi, non ne avremo ancora per un bel po’.

Cosa si sta aspettando ancora? Dovrebbe essere chiaro a tutti, anche di fronte agli ultimi episodi, che servano subito delle regole chiare per garantire la sicurezza di tutti. Mi auguro che si arrivi presto ad una normativa nazionale! Proprio per questo continua la mia raccolta firme online per sollecitare il Governo a regolamentare questi mezzi”, conclude De Corato.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page