MILANO, MONOPATTINI, DE CORATO: “SALA COSA ASPETTA, IL MORTO? 5 INCIDENTI IN 48 ORE, PERCHE’ NON..."

MILANO, MONOPATTINI, DE CORATO: “SALA COSA ASPETTA, IL MORTO? 5 INCIDENTI IN 48 ORE, PERCHE’ NON FA COME IL SINDACO DI SESTO CON UN REGOLAMENTO CHE OBBLIGA IL CASCO? DAL 1 GIUGNO 2020 A OGGI SIAMO A 719 SINISTRI IN CITTA’ (DATI AREU)” Milano (26 settembre 2021) – “Questa notte alle 3 un ragazzo di 20 anni si è ferito cadendo dal monopattino in un Duomo ed è stato trasportato al Policlinico. E’ il quinto incidente in 48 ore, un’escalation che ha provocato 5 feriti, in maggior parte giovanissimi, il più grave un 26enne che si è procurato un trauma cranico dopo essere caduto mentre percorreva via privata Antonio Gazzoletti, in zona Quarto Oggiaro. Dal 1 giugno 2020 a oggi siamo arrivati a 719 incidenti in monopattino a Milano, secondo i dati Areu. Che cosa aspetta Sala a intervenire? Attende che ci sia il morto? Gli strumenti ci sono anche a livello locale per l’amministrazione comunale. Se avesse a cuore la sicurezza dei propri cittadini, Sala dovrebbe adottare un regolamento come ha fatto il sindaco di Sesto San Giovanni con un’ordinanza, imponendo l’uso del casco per tutti i monopattinisti a prescindere dall’età e disponendo limiti di velocità più bassi rispetto alle regole nazionali”, dichiara Riccardo De Corato, assessore regionale alla Sicurezza e consigliere comunale a Milano. “La Regione ha fatto la sua parte e nella prima settimana di ottobre arriverà in prima Commissione la proposta di legge della Giunta regionale che prevede l’obbligo dell’utilizzo del casco e di assicurazione per i monopattinisti e ne vieta l’utilizzo ai minori. Tutto questo mentre Parlamento e Governo non si sono ancora mossi”, conclude De Corato.


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square