top of page

MILANO, P.LE LUGANO, DE CORATO: “CAMPER, TENDE, BIVACCHI E DEGRADO: ECCO LA CURA DI SALA PER I GIARD

MILANO, P.LE LUGANO, DE CORATO: “CAMPER, TENDE, BIVACCHI E DEGRADO: ECCO LA CURA DI SALA PER I GIARDINI PUBBLICI DAL CENTRO ALLE PERIFERIE. STESSA SITUAZIONE ANCHE IN P.TA VENEZIA, LARGO MARINAI D’ITALIA E ALTRI PARCHI”

Milano (17 settembre 2021)- “Dopo altri giardini, come quelli della centralissima via Marina, anche in piazzale Lugano, appena terminato il ponte della Ghisolfa, compaiono tende, sacchi a pelo e camper”, afferma Riccardo De Corato, Membro della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia in merito ai giardini di piazzale Lugano.

“Un’altra area verde della città abbandonata e lasciata in mano a persone che dell’integrazione e del rispetto delle regole se ne fregano.

I residenti della zona che, tempo fa, manifestarono per gli assembramenti del sabato e della domenica da parte dei sudamericani, oggi, a distanza di un anno, si ritrovano alle fasi iniziali della realizzazione di una vera e propria baraccopoli. La stessa situazione, senza alcuna differenza tra centro e periferia, la si ritrova nei giardini di Porta Venezia e nella bocciofila dell’area verde di Largo Marinai d’Italia con accampamenti e degrado.

Il controllo del territorio, per questa Amministrazione, non esiste e, spesso, sono gli stessi residenti esasperati, a loro rischio e pericolo, a garantirlo”, conclude De Corato.

Massimo Girtanner, già presidente di Municipio 6, candidato al Consiglio Comunale di Milano gli fa eco: “L’unica cosa democratica che ha fatto in 5 anni Sala è stato il degrado diffuso in parti uguali in tutta la città, dal centro alla periferia”.

Comments


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page