top of page

MILANO, PALAZZO INCENDIATO, DE CORATO: “SALA FA PROMESSE DA MARINAIO. DA DOMANI GLI SFOLLATI DI..."

MILANO, PALAZZO INCENDIATO, DE CORATO: “SALA FA PROMESSE DA MARINAIO. DA DOMANI GLI SFOLLATI DI VIA ANTONINI SI DOVRANNO PAGARE HOTEL. NELL’ULTIMA SEDUTA DI CONSIGLIO COMUNALE DEL 27/9 CSX HA IGNORATO MOZIONE OPPOSIZIONE CHE CHIEDEVA CHE COMUNE CONTINUASSE A PAGARE ALBERGO”

Milano (30 settembre 2021)- “Con la fine del mese di settembre si esaurisce anche il contributo comunale da 1.500 euro per coprire integralmente le spese degli sfollati di via Antonini all’hotel Quark (o in altre strutture). Da ottobre dovranno pagarsi loro il soggiorno, l’importo, infatti, sarà rimodulato sulla base del nucleo familiare e degli ultimi redditi dichiarati, e intanto molti degli alloggi messi a disposizione dal Comune – segnalano i residenti della ‘Torre del Moro’- hanno vincoli legati al reddito o al possesso di una seconda casa sul territorio nazionale. Ecco le solite promesse da marinaio di Sala.

Come opposizione, avevamo chiesto che nell’ultima seduta di Consiglio Comunale del 27 settembre u.s. venisse discussa una mozione affinchè fosse il Comune a pagare le spese di soggiorno negli hotel agli abitanti del palazzo bruciato un mese fa in via Antonini. Questa Giunta pensava solo ai debiti fuori bilancio e noi non siamo minimamente stati presi in considerazione”, afferma Riccardo De Corato, Membro della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia in merito alla situazione degli sfollati di via Antonini.

“E’ doveroso dare risposte e sostenere gli inquilini che stanno affrontando una situazione drammatica e di grande incertezza”, dichiara Massimo Girtanner, già presidente del Municipio 6, candidato al Consiglio Comunale di Milano .

Comments


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page