top of page

MILANO, VIA VASSALLO, DE CORATO: “ALTRO DELINQUENTE IRREGOLARE E CON PRECEDENTI ASSALTA POLIZIA"

MILANO, VIA VASSALLO, DE CORATO: “ALTRO DELINQUENTE IRREGOLARE E CON PRECEDENTI ASSALTA POLIZIA, DOPO SPARATORIA IN VIA CRETA. IN 4 GIORNI 4 AGGRESSIONI A POLIZIOTTI DA PARTE DI 2 NIGERIANI, UN UNGHERESE E UN SUDANESE, DUE RAPINE CON ACCOLTELLAMENTI TRA NORDAFRICANI ED UN REGOLAMENTO A COLPI DI PISTOLA. ECCO SICUREZZA DOPO 10 ANNI CSX”

Milano (31 agosto 2021)- “Due giorni fa una sparatoria in via Creta con un 25enne pregiudicato ricoverato in serie condizioni all’Ospedale San Carlo. Stanotte, in via Vassallo, un 32enne del Sudan, irregolare e con precedenti, sorpreso a rubare nelle auto in sosta ha preso a sassate la volante della Polizia, ai cui agenti va la mia vicinanza, intervenuta per fermarlo. Questa è l’insicurezza che caratterizza la città dopo dieci anni di governo del centrosinistra che con la scusa di non voler militarizzare la città l’ha consegnata in mano alla delinquenza, per lo più straniera (a Milano oltre 50mila clandestini dati Orim e Polis), specialmente nelle periferie. Non si contano più gli episodi criminali che si verificano a Milano: negli ultimi quattro giorni almeno due rapine a coltellate, quattro aggressioni a poliziotti e una sparatoria per mano di immigrati. Venerdì 28 agosto u.s. un nigeriano di 28 anni ha dato in escandescenze con la Polfer alla stazione di Certosa; sabato notte un connazionale di 52 anni ha aggredito gli agenti durante un controllo in via Vittorio Veneto. Sempre venerdì c’è stato un accoltellamento tra un egiziano e un marocchino in piazza XXIV Maggio per futili motivi. La notte tra lunedì e martedì un egiziano in via Boscovich è stato rapinato e accoltellato da due nordafricani. Domenica sera nel mezzanino della metro Centrale un ungherese con precedenti ha dato di matto aggredendo i poliziotti e, una volta caricato sulla volante, distruggendo i finestrini del mezzo.

Questi sono solo alcuni degli episodi che si sono verificati in città negli ultimi giorni. Ecco il risultato di anni di governo del centrosinistra che ha sempre visto nel presidio del territorio da parte di militari, forze dell’ordine e Polizia Locale qualcosa di negativo! È chiaro che la situazione, dal punto di vista della sicurezza, sia sfuggita di mano e che è necessario incrementare il numero di vigili a presidio del territorio, specialmente nei quartieri popolari e periferici”, afferma Riccardo De Corato, Membro della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia in merito al 32enne del Sudan arrestato stanotte dai poliziotti, intervenuti in seguito ad una segnalazione, perché intento a rubare nelle auto in sosta, che ha preso a sassate la volante.

Dichiara Massimo Girtanner, già presidente di Municipio 6, candidato al Consiglio Comunale di Milano: “Periferie abbandonate dal Comune. Interi quartieri diventati come il Bronx. Insicurezza diffusa in tutta la città. E milanesi costretti ad assistere dalle proprie finestre a rapine, furti, regolamenti di conti e sparatorie per strada. Tutto questo grazie all’inerzia di Sala e della sua Giunta che si sono completamente dimenticati dei problemi dei quartieri più ‘difficili’ e che non hanno mai fatto nulla per garantire la sicurezza dei milanesi che ci vivono”.

Commentaires


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page