top of page

SOMMOSSA CARCERE OPERA, DE CORATO: “CONDANNE RIDICOLE! VITTORIA PER RIVOLTOSI, INSULTO A POLIZIA PEN

SOMMOSSA CARCERE OPERA, DE CORATO: “CONDANNE RIDICOLE! VITTORIA PER RIVOLTOSI, INSULTO A POLIZIA PENITENZIARIA”

Milano (25 febbraio 2021)- “Le prime condanne per i detenuti responsabili lo scorso 9 marzo della sommossa al Carcere di Opera lasciano basiti”.

Afferma l’ex vice Sindaco di Milano ed Assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale, Riccardo De Corato, commentando le prime condanne inflitte ai rivoltosi del Penitenziario di Opera.

“Quel giorno, in piena emergenza Covid, con la scusa della visita dei parenti alcuni di loro hanno sfondato il cancello della sezione in cui si trovavano con il carrello del vitto, altri hanno distrutto sedie, tavolini e vetrate ed altri ancora hanno provocato un incendio dando fuoco a dei suppellettili. Infine, come se non fosse già abbastanza, i detenuti hanno spruzzato dello spray urticante contro la Polizia Penitenziaria minacciando gli agenti di morte. Molti degli imputati sono recidivi a fatti del genere.

Nonostante questo, le pene, grazie al solito patteggiamento e al rito abbreviato, sono state del tutto inique rispetto agli episodi contestati: la più alta è stata di un anno e due mesi. Possiamo dire che si tratta di una vittoria per i rivoltosi.

Invece gli Agenti della Polizia Penitenziaria, che operano in condizioni sempre più disagiate e senza mezzi adeguati di protezione, come devono sentirsi oggi davanti a condanne del genere?

Mi auguro che il Ministero dell’Interno, se mai riavvierà l’utilizzo del taser, lo fornisca anche alle Guardie Carcerarie alle quali oggi – conclude De Corato- va in mio ringraziamento”.

댓글


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page