CORTEO STUDENTI, DE CORATO: MENTRE CSX PENSA A MOZIONE RIDICOLA ANTIFASCISTA, CENTRI SOCIALI DISTRUG

“E mentre Sala e il Comune si dedicano agli skinhead che leggono un volantino e alle regole per non assegnare spazi pubblici a chi è sospettato di fascismo, i centri sociali devastano Milano. Come ogni mese. Se però per un patrocinio si muove tutto il centrosinistra, per il centro storico vandalizzato stanno tutti muti.

Durante la manifestazione studentesca di oggi i no global hanno attaccato un ufficio postale, la sede del Salone del Mobile di Foro Bonaparte e un supermercato Pam e hanno lanciato vernice contro un distributore Agip. Devo essermi perso il momento della dura condanna del sindaco e della maggioranza a questi atti ignobili. Per un volantino degli skinhead hanno pure fatto una manifestazione e per una mozione ridicola hanno mobilitato il Consiglio, ma non è più importante la vandalizzazione della nostra città?

Abbiamo più volte chiesto che almeno questi cortei venissero tenuti lontani dal centro storico, ma prefetto, questore e sindaco non hanno fatto niente. E il soprintendente dov'è? Zona 1, entro la cerchia dei Bastioni, deve essere chiusa alle manifestazioni degli studenti e dei centri sociali, non è accettabile che il cuore culturale, artistico e morale della città sia esposto a fumogeni, scritte, vernice e danneggiamenti. Però il Comune si occupa di non concedere spazi e patrocini a chi “pratica comportamenti fascisti”. E chi distrugge la città? Sala e il centrosinistra usano due pesi e due misure”

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square