top of page

MILANO, V. LECCO, DE CORATO: “DASPO PER FREQUENTATORI E CHIUSURA LOCALI COINVOLTI IN RISSE..."

MILANO, V. LECCO, DE CORATO: “DASPO PER FREQUENTATORI E CHIUSURA LOCALI COINVOLTI IN RISSE CONTINUE CHE AVVENGONO DA MESI! SOLO VENERDI’ SCORSO, 134 IDENTIFICATI DAI CC NELLA STESSA ZONA. SERVE MAPPATURA BABYGANG COME FATTO A PADOVA DAL PREFETTO”



Milano (13 febbraio 2022) – “La zona di via Lecco è ormai fuori controllo. Le continue risse fuori dai locali, le aggressioni, la presenza di babygang composte perlopiù da nordafricani che spadroneggiano nel quartiere e terrorizzano i residenti sono una realtà da tempo che il centrosinistra non vuole affrontare”, afferma l’assessore regionale alla sicurezza, immigrazione e polizia locale, Riccardo De Corato, commentando i controlli dei carabinieri nella zona della Movida, con 134 identificati solo venerdì sera nella zona di via Lecco.

“Via Lecco è nota per i locali lgbt davanti ai quali, spesso, accade di tutto! Bisogna procedere con i Daspo per i frequentatori responsabili di risse e aggressioni e chiudere – anche a lungo – i locali coinvolti. Non può esserci tolleranza in una zona ormai allo sbando. Per quanto riguarda invece le babygang a Milano bisogna fare come il Prefetto di Padova e mapparle. Una mappatura che va poi diffusa in tutti i Comandi e le caserme di Polizia e Carabinieri, in modo da consentire interventi puntuali ed efficaci”, conclude De Corato.

Comments


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page