top of page

MILANO, CONSIGLIO COMUNALE, AREA C, DE CORATO: “GRANELLI VAMPIRO, NEMMENO CON ZONA ROSSA SMETTE DI T

MILANO, CONSIGLIO COMUNALE, AREA C, DE CORATO: “GRANELLI VAMPIRO, NEMMENO CON ZONA ROSSA SMETTE DI TASSARE AUTOMOBILISTI! PER MOBILITA’ VOTO SCARSO PERSINO DA ASSOCIAZIONE AMBIENTALISTA VICINA A CSX”

Milano (11 marzo 2021)- Il consigliere di FDI, Riccardo De Corato, già vice Sindaco del capoluogo lombardo ed assessore regionale, interverrà durante il Consiglio Comunale di Milano in merito ad Area C e parcheggi. “L’assessore alla Mobilità del comune di Milano, Marco Granelli,- dichiara De Corato- si è dimostrato un vampiro: nemmeno con zona rossa e lockdown ha intenzione di smettere di tassare gli automobilisti con Area C. Il Comune di Milano, nonostante la pandemia, continua la sua battaglia contro le auto spingendo i milanesi ed i lavoratori ad ammassarsi sui mezzi del trasporto pubblico o, altrimenti, a dover pagare per entrare in Area C con la macchina. Cosa dovrebbe valutare Granelli con la Prefettura e il Politecnico? Con la zona rossa il traffico e la circolazione diminuirebbero, rendendo questa misura ancora più inutile. Facciano come già hanno fatto in occasione dello scorso lockdown senza dover essere sollecitati: spengano le telecamere senza andare avanti ad infierire su quelle persone che nonostante la zona rossa dovranno continuare a spostarsi principalmente per lavoro. A questo si aggiunge la pagella di Legambiente per la mobilità cittadina consegnata stamattina a Granelli con voto 6, sul quale ha influito l’ancora alto numero di incidenti stradali e vittime in città. Dovrebbe far riflettere che un’associazione ambientalista vicina al centrosinistra dia una votazione tanto scarsa a questa Giunta ‘green’. Probabilmente gran parte del merito lo hanno le insicure piste e corsie ciclabili che Palazzo Marino, nell’ultimo anno, ha sparso per la città. Infine, è davvero vergognosa la risposta dell’Assessore alla mobilità riguardo ai parcheggi di via Saint Bon, dove ha sede il Centro Diagnostico Italiano. Mentre il centrodestra con il Piano Parcheggi aveva realizzato 60.000 posti auto, il centrosinistra, come al solito, pensa solo a realizzare piste ciclabili e non alle conseguenze ed ai disagi che il restringimento delle carreggiate e la riduzione dei parcheggi potranno avere anche per importanti strutture come questa”, conclude De Corato.

Comments


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page