top of page

MILANO, DE CORATO: “QUASI 5.000 TAXI SONO SOLO AL 50% DEL LORO LAVORO RISPETTO AL 2019, LO DICONO I

MILANO, DE CORATO: “QUASI 5.000 TAXI SONO SOLO AL 50% DEL LORO LAVORO RISPETTO AL 2019, LO DICONO I SINDACATI TASSISTI. SALA PENSI AD ABUSIVI E A METTERE TELECAMERE SUI MEZZI CON I 400.000 EURO DEL FONDO ISTITUITO DAL CDX PER VIDEOSORVEGLIARE AUTO BIANCHE”


Milano (21 settembre 2021)- “Sala, prima della pandemia, stava riflettendo sull’aumento del numero delle licenze per i tassisti. Adesso, torna sull’argomento dicendo che serve una riflessione. Ma esattamente, il primo cittadino, su cosa deve riflettere? Basta fare un giro per Milano per accorgersi che alle fermate apposite ci sono code di tassisti in attesa di poter lavorare e che i turisti sono ancora pochi. Le file di auto bianche in attesa di una chiamata testimoniano chiaramente che i quasi 500 taxi a Milano bastano e avanzano”, afferma Riccardo De Corato, Membro della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia in merito alle dichiarazioni odierne di Sala sui taxi.

“Parlare adesso di aumentare le licenze, con l’emergenza sanitaria ancora in corso e gli effetti della crisi che ne consegue ben visibili, è fuori luogo. I dati registrati da Telecom, e confermati dai sindacati dei tassisti, testimoniano che i lavoratori della categoria sono al 50% del lavoro rispetto al 2019. Per accorgersi basterebbe capire quali sono gli arrivi agli aeroporti e nelle stazioni del capoluogo lombardo rispetto a un anno e mezzo fa. Già nel 2019 quando Sala e la sua Giunta straparlavano dell’aumento delle licenze aveva portato dei numeri di un’indagine Amat, agenzia mobilità e ambiente territorio, che, tuttavia, non giocavano in loro favore: il 14% delle chiamate al centralino taxi rimaneva inevasa ed il 46% dei mezzi restava libero. Queste due percentuali fanno capire la difficoltà che già allora c’era di far incontrare la domanda con l’offerta, ciò, soprattutto, perché a causa del traffico per molti tassisti era quasi impossibile ‘prendere’ le corse.

Sono altre le cose sulle quali il primo cittadino dovrebbe riflettere, come, ad esempio, la sicurezza. Con il centrodestra avevamo istituito un fondo di 500mila euro per mettere le telecamere a bordo di questi mezzi. Ne usammo 100mila e da quando governa il centrosinistra gli altri 400mila non sono mai stati toccati. Basterebbe fare un bando per impegnarsi a garantire più sicurezza ai lavoratori di questa categoria!”, conclude De Corato.

Aggiunge Massimo Girtanner, già presidente di Municipio 6, candidato al Consiglio Comunale di Milano: “Prima di pensare ad aumentare le licenze, Sala pensi a contrastare l’abusivismo, visto che nei primi sei mesi del 2021 gli agenti dell’Unità Radio Mobile della Polizia Locale di Milano non hanno elevato nemmeno una sanzione nei confronti degli abusivi, e alla sicurezza dei tassisti”.

Comments


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page