MILANO, PISTE CICLABILI-VIABILITA’, DE CORATO: “SALA E GRANELLI NON NE AZZECCANO UNA.."

MILANO, PISTE CICLABILI-VIABILITA’, DE CORATO: “SALA E GRANELLI NON NE AZZECCANO UNA: TRACCIATO CICLABILE NAVIGLIO GRANDE FATTO POCHI GIORNI FA, GIA’ CANCELLATO (vedi foto), CANTIERE PERCORSO BICI IN VIA MONTE ROSA CONTINUA IN TOTALE INSICUREZZA (vedi foto) E ZTL VIA A. SFORZA ALTRA TROVATA PER FAR CASSA CON MULTE. VERGOGNA!”




https://drive.google.com/drive/folders/1z9eFhQD7WE5zSuQbvYpnzSwh_sqfk50x?usp=sharing

Link e foto cantiere via Monte Rosa e cancellazione ciclabile Naviglio Grande

Milano (02 settembre 2021)- “Tra le innumerevoli ed insicure piste ciclabili e le Ztl, vecchie e nuove, Sala e Granelli non ne azzeccano una! Le prime sono frutto dell’ideologia green di questa Giunta e le seconde della sua voglia di batter cassa o con il pagamento di pedaggi o sanzionando gli automobilisti ai quali, è innegabile, ha dichiarato guerra”, afferma Riccardo De Corato, Membro della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia.

“Già poche settimane fa, a metà agosto, avevamo capito, in seguito all’imbarazzante giustificazione dell’Assessore alla Mobilità e Lavori pubblici Marco Granelli sul capocantiere con gesso e stampella nel cantiere della ciclabile di via Monte Rosa, che per questa Amministrazione, a dispetto delle tante belle parole utilizzate all’indomani di una tragedia, la sicurezza sul lavoro è secondaria. A riconferma di ciò, oggi, come segnalatomi da alcuni milanesi, lo stesso cantiere è ripreso nella più totale insicurezza: l'operatore alla mola taglio pietra non utilizza dispositivi di protezione adeguati quali occhiali, guanti e mascherina antipolveri (come dimostrato dalle foto allegate). E intanto Granelli tace.

Lungo l’alzaia del Naviglio Grande, invece, come mi è stato sempre segnalato dai residenti, il problema del tracciato ciclabile è un altro: realizzato pochi giorni fa, ieri ne è iniziata già la cancellazione. L’ennesimo tracciato fatto senza un serio progetto e corretto, se non addirittura cancellato, in corso d’opera. È vergognoso!

Altra trovata di Sala e Granelli per batter cassa con le multe agli automobilisti, quella della ZTL serale e notturna permanente in zona Ascanio Sforza attiva da ieri. Un’altra zona a traffico limitato che, come hanno dimostrato già le altre presenti in città, contribuirà a creare caos del traffico all’esterno della stessa come sostengono anche residenti e commercianti. Decisamente non è questo il modo di affrontare problemi legati alla viabilità! Tutto ciò è vergognoso!

Sicuramente, una volta che il centrodestra vincerà le elezioni, verrà rivista tutta la normativa dei Navigli, ascoltando anche i cittadini, i residenti ed i commercianti, cosa che avrebbe dovuto fare anche Sala prima di stravolgere la viabilità!”, conclude De Corato.

Aggiunge Massimo Girtanner, già presidente di Municipio 6, candidato al Consiglio Comunale di Milano: “Probabilmente questa Giunta ha fatto suo il detto “fare e disfare è sempre lavorare”, ma a rimetterci sono sempre i milanesi sia in termini di costi, sia in termini di disagi per i continui lavori come accade, adesso, lungo l’alzaia del Naviglio Grande con la cancellazione della corsia ciclabile e come accaduto diverse volte per il tracciato in C.so Buenos Aires continuamente oggetto di correzioni in corso d’opera. Per quanto riguarda la Ztl di via Ascanio Sforza è chiaro a tutti che, dopo Area B e Area C, è un’altra trovata per battere cassa a suon di multe e per creare disagi non indifferenti agli automobilisti per primi, ma anche ai residenti di quelle zone che, non appena le strade si riempiranno di folla, faticheranno a rincasare. Dopo 5 anni rimangono dilettanti allo sbaraglio!”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square