top of page

MILANO, ‘STRADE SICURE’, DE CORATO: “IN ITALIA DA INIZIO OPERAZIONE 10MILIONI DI CONTROLLI E..."

MILANO, ‘STRADE SICURE’, DE CORATO: “IN ITALIA DA INIZIO OPERAZIONE 10MILIONI DI CONTROLLI E 61MILA PERSONE FERMATE O ARRESTATE. MILITARI NECESSARI PER SICUREZZA CITTA’, VISTO CHE FF.OO IMPEGNATE ANCHE IN CONTROLLI GREEN PASS. NEL 2010 CON ESERCITO, REATI DIMINUITI DEL 40% SECONDO QUESTURA”

Milano (26 gennaio 2022)- “A partire dal prossimo 1° luglio, il contingente di militari dell’operazione ‘Strade Sicure’ verrà ridotto a 5.000 unità. Mille in meno rispetto a quelle dell’ultimo anno. Il loro apporto, in questo periodo di pandemia, è stato sicuramente indispensabile e a loro va il mio ringraziamento”, afferma l’assessore regionale alla sicurezza, immigrazione e polizia locale, Riccardo De Corato, in merito alla necessità di un incremento del contingente dei militari a Milano.

“Per quanto riguarda i compiti di sicurezza, secondo i dati presentati dall’Esercito, dall’inizio dell’operazione ‘Strade Sicure’, ovvero dal 2008, sono stati effettuati 10milioni di controlli a persone e veicoli e oltre 61mila persone poste in stato di fermo, arrestate o denunciate. I controlli effettuati hanno portato al sequestro di circa 1.467 armi, 14.657 veicoli e più di 2,4 tonnellate di droga. Questi dati confermano l’importanza del controllo del territorio da parte dei militari, ancor più rilevante dal momento in cui le forze dell’ordine sono impegnate anche nei controlli dei ‘green pass’. Per il centrosinistra, la loro presenza significa ‘militarizzare’ la città. Per noi significa solo dare più sicurezza ai cittadini. Nel 2010, con il centrodestra al governo del capoluogo lombardo e i 436 soldati di ‘Strade Sicure’ per le vie di Milano, i reati diminuirono del 40% secondo la Questura. Mi auguro, quindi, che la riduzione prevista a luglio non avvenga e che il Governo rifinanzi l’operazione portando più militari a Milano, che ormai da 10 anni guida in negativo le classifiche elaborate su dati Istat come città con più crimini in Italia”, conclude De Corato.

Comments


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page